Nuove produzioni per il 2020

Redazionale/ Ottobre 29, 2019/ Arenaria, Discografia, Insulae - Mario Crispi & Enzo Favata in concerto, Progetti Artistici, R.A.M. Risonanze Arcaiche Mediterranee

Arenaria "MAQAM" - Insulae "entu e rrina" - R.A.M./M.A.R "Sedimenti"

Abbiamo il piacere di comunicare che per il 2020 sono state programmate le nuove produzioni discografiche di tre progetti artistici di grande valore prodotti e sostenuti da Formedonda:

ARENARIA l’ensemble guidato da Mario Crispi ai flauti etnici e canto, con Enzo Rao al violino elettrico, Maurizio Curcio al Chapman Stick ed elettronica e Carmelo Graceffa alla batteria e percussioni, dopo l’uscita di M.A.E.R.E.A.M., l’album dal vivo pubblicato a marzo 2018, si consolida ulteriormente con la nuova pubblicazione intitolata MAQAM, il nuovo lavoro di brani inediti ed originali, la cui uscita è prevista a marzo 2020. Un viaggio tra le sonorità e le atmosfere tipiche della formazione che miscela stili, strumenti e sonorità da tante parti del mondo ma con un taglio mediterraneo, medorientale e balcanico.
Vai alla pagina del progetto

INSULAE è invece il duo formato da Enzo Favata e Mario Crispi che, dopo la pubblicazione nel 2011 dell’omonimo album che ha sancito l’esordio di questo connubio e che ha avuto un ottimo riscontro dalla crtitica, ha deciso di pubblicare il secondo album col titolo ‘ENTU E RRINA, ovvero un nuovo viaggio simbolico tra Sicilia e Sardegna attraverso i suoni, le melodie e gli strumenti di due musicisti poliedrici e “isolani”. Otto brani di varie “coloriture” ed atmosfere che prolungano il percorso iniziato con l’album “Insulae”. Uscita prevista febbraio 2020.
Vai alla pagina del progetto

R.A.M./M.A.R. Risonanze Arcaiche Mediterranee/ Mediterranean Archaic Resonances il connubio tra strumenti a fiato arcaici ed etnici di Mario Crispi e la rinomata orchestra d’archi siciliana GliArchiEnsemble approda alla prima pubblicazione ufficiale, inanellando una serie di brani inediti che mostrano la magica sinergia tra questi due mondi sonori e musicali che riannodano i fili del discorso musicale iniziato dieci anni prima ed ancora giovane e poco ascoltato. L’album che si chiamerà SEDIMENTI testimonierà questo percorso la cui uscità è prevista per maggio 2020.
Vai alla pagina del progetto

Share this Post